cascata monumentale leuca

Tappa in de finibus terrae: la Cascata Monumentale di Leuca

Sono moltissime le località nel Salento che incantano i visitatori provenienti da tutto il mondo. Basti pensare a Otranto, Gallipoli, Lecce, alla Grecìa Salentina e alle splendide spiagge che punteggiano la costa sia adriatica sia ionica.

C'è poi Santa Maria di Leuca, da considerarsi quasi il fine ultimo di un tour nel Salento. Sorge all'estremità meridionale della Puglia, proprio dove il mare prende il posto della terra, tanto è vero che i Romani hanno battezzato questo angolo di Salento con l’espressione de finibus terrae.

In questo incantevole borgo ricco di memorie storiche c'è un'attrazione che, soprattutto in alcuni periodi dell'anno, cattura l'attenzione di tutti e si tratta della Cascata Monumentale di Leuca.

Origini della Cascata Monumentale di Leuca

La Cascata Monumentale di Leuca sorge sul fianco di Punta Meliso, il promontorio che, assieme a Punta Ristola, cinge il borgo di Santa Maria di Leuca.

Si tratta di una cascata artificiale realizzata nel 1939 per volere di Mussolini, col fine di celebrare grandemente la conclusione dei lavori dell'Acquedotto Pugliese. Quest'ultima è di fatto una delle più grandi opere idrauliche di tutta Europa finalizzata ad approvvigionare di acqua potabile parte del Sud Italia.

Nonostante la sua realizzazione sia iniziata nei primi del '900, i lavori finali nel Salento si sono completati solo negli anni ‘30. L'opera ingegneristica è costituita da molte ramificazioni grazie alle quali l'acqua potabile arriva in centinaia e centinaia di comuni pugliesi, ma anche campani.

Uno di questi rami, che prende il nome di Grande Sifone Leccese, sfocia proprio a Santa Maria di Leuca, dando vita alla Cascata Monumentale, la cui portata d'acqua arriva a 1000 l al secondo. La cascata sgorga da un'altezza di 120 m e viene attivata solo in occasioni particolari, come ad esempio durante eventi importanti e durante l’estate.

Nell’estate 2022 è prevista l’apertura della cascata ogni venerdì.

L’attivazione è sempre un vero e proprio spettacolo, con fantastici giochi di luci e musica che incantano tutti coloro che hanno la fortuna di assistervi.

La meraviglia di Leuca

Sono due i punti che permettono di ammirare la Cascata Monumentale di Leuca in tutta la sua imponenza: il primo è la colonna romana, posizionata anch'essa per celebrare la conclusione dei lavori dell'Acquedotto Pugliese. Sorge a due passi dal porto di Leuca e dal Trittico della Trascendenza, l'opera scultorea realizzata dal Calcagnile in memoria della leggendaria nascita di Santa Maria di Leuca, legata alla sirena Leucasia e ai giovani amanti Aristula e Melisso.

La Cascata Monumentale è fiancheggiata da una panoramica scalinata composta da 296 gradini, in cima ai quali si trova la grande croce in pietra, sita a due passi dal sagrato del Santuario di Santa Maria de finibus terrae. La croce ricorda il passaggio di San Pietro da questo luogo, dove in passato sorgeva un tempio pagano dedicato alla dea Minerva (sul quale poi è stato eretto il bellissimo santuario). Non lontano dall'apice della Cascata Monumentale si trova il candido Faro di Leuca che, sin dal 1873, indica la via ai naviganti.

Un altro super suggestivo modo di visitare Leuca è senz’altro dal mare. Scopri come vivere una Gita in barca alle Grotte di Leuca.

Guide del Salento

 

Guida Salento

Sfoglia il Catalogo

Contattaci

Via Soleto, 109
73025 Martano (Le)
Telefono
+39 0836 572824

 

Questo sito è in regola Leggi tutto
© Copyright 2013- - SalentoeSviluppo S.n.c. - P.Iva 04536890751
Tutti i marchi, le foto e i contenuti citati appartengono ai legittimi proprietari.