Ponte del 2 Giugno nel Salento: ecco dove andare

Il 2017 offre un calendario interessante per quanti aspettano i classici ponti per allungare il periodo di vacanza dal lavoro o dallo studio e godersi qualche giorno di meritato riposo.

Tra le mete turistiche italiane perché non scegliere il Salento? Ricca di attrazioni naturali, paesaggi suggestivi e città culturali e artistiche, il ponte del 2 giugno nel Salento diventa una vacanza indimenticabile.

Il ponte del 2 giugno a mare

La zona costiera salentina è senza dubbio una delle mete più suggestive e ricercate dai turisti di tutta l'Italia. Le spiagge dorate e il mare cristallino presenti sulla litoranea sono un'ottima ragione per chi vuole trascorrere qualche giorno al mare a godersi i caldi raggi del sole di inizio estate e magari approfittare delle temperature più calde per farsi un bel bagno in una delle spiagge dalla sabbia fine del Salento.

Non importa se si sceglie la costa jonica o adriatica, la bellezza del mare trasparente salentino è una costante di tutta la zona. Tre mete consigliate per il ponte del due giugno sono Gallipoli, Ugento e Porto Cesareo.

Gli amanti dello sport possono approfittare di questi giorni di vacanza per regalarsi qualche momento di svago con i vari sport acquatici più diffusi nelle coste salentine: immersioni sub, snorkeling, windsurf e vela. Nella lunga e splendida litoranea del territorio si possono anche organizzare delle gite interessanti dal punto di vista culturale, approfittando delle innumerevoli grotte presenti nel Salento e arricchire la vacanza visitando questi luoghi misteriosi e interessanti.

Il ponte del 2 giugno alla scoperta del territorio salentino

Le bellezze paesaggistiche del Salento non si limitano alle zone di mare. Chi preferisce passare le vacanze in clima di relax assoluto può, infatti, scegliere di esplorare la campagna salentina, tra verde e natura, che offre panorami incantevoli. L'ideale sarebbe andare alla scoperta del fascino delle serre, i rilievi di bassa collina nei pressi di Lecce.

Mete di turisti appassionati di trekking e di quanti cercano emozioni forti, queste alture promettono di regalare scenari di grande impatto, anche nelle zone abitate, con i loro piccoli borghi caratteristici che meritano di essere visitati.

Il ponte del 2 giugno in città

Se il viaggio del ponte del 2 giugno è di tipo culturale la prima tappa da visitare deve essere sicuramente Lecce.

Nel territorio salentino, la città che più delle altre offre una notevole ricchezza artistica e cultuale è rappresentata da questo capoluogo che viene anche definito città del barocco.

Il centro storico di Lecce è ricco di costruzioni in stile barocco che vale la pena di visitare, cominciando proprio dalla Basilica di Santa Croce, prima fra tantissime chiese presenti in tutta la città.

Chi preferisce trascorrere delle giornate di riposo, nel Salento, dopo aver visitato le città preferite, si può anche scegliere di recarsi in una spa o in un centro termale, per approfittare di questi giorni per donarsi relax e tranquillità, coccolati dal benessere che si ricava in questi luoghi.

Trascorrere il ponte del 2 giugno nel Salento vuol dire partire per una vacanza dalle mille sfaccettature, tra mare e campagna, tra cultura e svago.

Guide del Salento

 

Guida Salento

Sfoglia il Catalogo

Contattaci

Via Soleto, 109
73025 Martano (Le)
Telefono
+39 0836 572824

 

Questo sito è in regola Leggi tutto
© Copyright 2013- - SalentoeSviluppo S.n.c. - P.Iva 04536890751
Tutti i marchi, le foto e i contenuti citati appartengono ai legittimi proprietari.